fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Coronavirus: sospese le attività esterne alle scuole

Il Decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri emanato domenica 1° marzo 2020, all’articolo 4, comma 1, lettera b, è chiaro: «i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, sono sospese fino alla data del 15 marzo 2020».

Non è stata dunque accolta la proposta di emendamento più volta suggerita alla Protezione civile, che mirava ad autorizzare la mobilità interna ai confini regionali.

La Sovrintendenza agli studi ha quindi diffuso alle istituzioni scolastiche, lunedì 2 marzo 2020, una circolare che riporta esattamente questa indicazione: sospensione e non annullamento e con aggiornamenti al 15 marzo.

Sospese anche l’alternanza scuola-lavoro e le attività sportive. In particolare quelle funzionali ai Campionati studenteschi. In questo caso è presumibile che la sospensione diventerà un annullamento, poiché le fasi nazionali conclusive dei Campionati relativi alle discipline invernali erano programmate per il 1° aprile.

«Ho chiesto un incontro a Roma – ci ha spiegato l’assessore all’Istruzione della Regione autonoma Valle d’Aosta, Chantal Certan – e ho già scritto al Ministero dell’Istruzione chiedendo di valutare ulteriormente una deroga a queste misure, che autorizzi la mobilità interna. Al momento, però, non potevamo che dare seguito alle disposizioni ricevute».

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.