fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Coronavirus: a rischio le elezioni regionali

Nella mattinata di giovedì 5 marzo 2020, il presidente del Consiglio Valle ha riunito la Conferenza dei Capigruppo, alla presenza delpPresidente della Regione, in merito all’emergenza sanitaria da Covid-19.

Dalla riunione sono emersi quattro temi centrali.

Il primo riguarda la condivisione delle informazioni sull’evolversi della situazione e, a questo proposito, è stata richiesta la partecipazione del presidente del Consiglio o di un suo delegato alle riunioni dell’Unità di crisi, affinché possa poi fornire informazioni puntuali ai capigruppo.

Il secondo punto riguarda l’elaborazione delle misure per sostenere l’economia valdostana: è stato sottolineato che il Consiglio delle politiche del lavoro allargato ai capigruppo può fungere da collettore e motore di proposte, che andranno poi esaminate dal punto di vista politico in sede di Conferenza dei capigruppo.

Terza questione è l’eventuale convocazione di un Consiglio straordinario, che avverrà solo a fronte dell’esigenza di approvare misure che richiedono l’intervento legislativo.

Infine, a fronte del decreto del presidente del Consiglio dei ministri, valido fino al 3 aprile, che prevede la sospensione di tutte le manifestazioni e degli eventi che comportano un assembramento di persone tale da non rispettare la distanza di sicurezza tra le persone di un metro, è stato richiesto un approfondimento tecnico sullo svolgimento dei comizi elettorali, in vista delle prossime consultazioni regionali.

Secondo il presidente del Consiglio, vista la delicatezza e la particolarità del momento, con un Consiglio sciolto, una Giunta dimezzata e un presidente della Regione facente funzioni, i capigruppo devono essere coinvolti, evitando di generare confusione comunicativa tra la comunità.

La Conferenza dei capigruppo è riconvocata, venerdì 6 marzo, al termine della riunione del Consiglio politiche del lavoro.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.