fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Aiuti alle imprese in crisi di liquidità causa coronavirus

Al fine di contrastare in maniera efficace e tempestiva la negativa ricaduta economica che sta coinvolgendo il tessuto economico locale in conseguenza dell’attuale emergenza sanitaria, Valfidi ha introdotto un nuovo prodotto -definito “antivirus” – per supportare in maniera concreta le imprese valdostane che saranno chiamate a fronteggiare impegni finanziari non adeguatamente supportati da flussi di cassa.

Il prodotto consiste nel rilascio di garanzie consortili fino al 60% su finanziamenti bancari sino a 30mila euro. Le forme tecniche individuate variano dai finanziamenti sino a 36 mesi, con possibilità di allungamento a 48 mesi con 12 mesi di preammortamento, ai fidi di cassa sino a 12 mesi e altre forme di liquidità sino a 18 mesi con preammortamento.

Spiega il presidente Laurent Vicquéry: «abbiamo ritenuto di procedere con interventi immediati e snelli. Con l’aumento della garanzia sino al 60% contiamo di accrescere l’appeal verso il sistema bancario per allargare il cordone del credito e agevolare così la concessione di liquidità a tutte le imprese del territorio che saranno chiamate a fronteggiare tempi particolarmente difficili. L’obiettivo è quello di intervenire prima che le tensioni finanziarie possano manifestarsi. Il prodotto inoltre prevede una significativa riduzione dei costi a carico delle imprese. In queste ore stiamo affrontando la tematica con i nostri partner bancari confidando in una condivisione dell’iniziativa che garantisca l’applicazione di ulteriori condizioni di favore per le imprese».

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.