fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Adava agli albergatori: sospendete l’attività

Si è riunito, martedì 9 marzo 2020, il Comitato direttivo dell’Associazione degli Albergatori e Imprese turistiche della Valle d’Aosta.

I membri del Comitato direttivo, all’unanimità dei presenti, hanno deciso di invitare tutte le strutture associate a sospendere la propria attività fino al prossimo 3 aprile, termine eventualmente prorogabile qualora la situazione non dovesse migliorare.

L’invito è di chiudere appena possibile e comunque non oltre domenica 15 marzo, non appena gli ultimi ospiti, soprattutto quelli provenienti dall’estero, riusciranno a riprogrammare il proprio rientro a casa.

«La decisione, sofferta quanto storica, è stata assunta al fine di tutelare la salute dei lavoratori, delle famiglie, degli ospiti e di tutta la collettività valdostana – ha evidenziato il presidente Adava, Filippo Gérard -. Vogliamo infatti sensibilizzare coloro che in questo difficile momento nazionale stanno ancora pensando di venire in vacanza a prendere coscienza del fatto che è necessario limitare ogni spostamento al fine di contenere al massimo la diffusione del contagio ed evitare il collasso del sistema di assistenza sanitaria già in evidente affanno».

Il Gruppo dei Rifugi Alpini invita i colleghi ancora aperti a chiudere e consiglia a quelli che si stavano apprestando all’avvio di stagione in vista della attività di sci alpinismo nel periodo primaverile a non aprire.

«Invito – ha concluso Gérard –  tutti coloro che non fanno parte della nostra associazione ma effettuano locazioni turistiche (ad esempio sui portali quali AirBnB) a fare fronte comune in questo delicato momento per la comunità valdostana e per il nostro paese».

Al fine di gestire le scorte alimentari fatte dagli associati per la stagione invernale chiusa anzitempo, l’associazione ha poi avviato una collaborazione con il Banco Alimentare della Valle d’Aosta, gli operatori della Caritas e dell’Emporio Solidale che si sono resi disponibili, in tutti i modi e con tutti i mezzi disponibili, a ritirare gli alimenti in esubero.

Coloro che fossero interessati alla donazione, dovranno segnalare quanto prima all’indirizzo mail commerciale@adava.it il tipo di alimento, la quantità e la scadenza.

© 2020 All rights reserved.