fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Aggiornamento coronavirus ore 13 del 9/3/2020

Nella mattinata di lunedì 9 marzo 2020, è stata attivata la Sala operativa regionale nella sede della Protezione civile che coinvolge il Gruppo di coordinamento COVID-19 con funzione tecnico-scientifica, l’Azienda USL della Valle d’Aosta per la gestione della funzione sanitaria e di assistenza sociale, il volontariato di Protezione civile con la specifica funzione di logistica e di supporto al territorio, la Croce Rossa Italia sezione Valle d’Aosta con funzione d’assistenza alla popolazione, gli Enti locali per il coordinamento tra l’apparato amministrativo del territorio e quello regionale, la Protezione civile per la gestione dell’approvvigionamento e la distribuzione del materiale necessario.

Al momento, i casi positivi sono 15, di cui 2 ricoverati nel presidio ospedaliero regionalementre gli altri sono in isolamento domiciliare, asintomatici o con lievi sintomi.

60 sono i tamponi effettuati fino ad ora, dei quali 21 sono in attesa di esito da parte dell’ospedale Amedeo di Savoia di Torino.

Al momento sono 110 le persone per le quali i sindaci hanno predisposto un’ordinanza per isolamento domiciliare precauzionale, sotto sorveglianza medica, così i loro familiari e le persone con le quali hanno avuto contatti stretti.

Chiudono gli sportelli

Da martedì 10 marzo 2020, l’ufficio dell’URP – Ufficio Relazioni con il Pubblico – della Regione sarà chiuso al pubblico. Gli utenti potranno continuare a chiedere informazioni agli operatori telefonando, dalle 9 alle 12 e dalle 13 alle 16, al numero 0165/273591 – Fax 0165/273593 o inviando una mail a urp@regione.vda.it

Dal 9 marzo, l’Ufficio del Difensore Civico della Valle d’Aosta, anche nelle funzioni di Garante dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale e di Garante per l’infanzia e l’adolescenza, avverrà esclusivamente su appuntamento, anche nelle giornate di martedì e mercoledì. I cittadini sono invitati a presentarsi singolarmente e a privilegiare mezzi di comunicazione alternativi, quali telefono e posta elettronica.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.