fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Amministrazione di Giustizia e coronavirus

Il Tribunale di Aosta ha comunicato quali sono le misure adottate per contrastare la diffusione del coronavirus, dal 10 al 23 marzo 2020.

L’accesso agli uffici del Giudice di Pace è consentito solamente rispetto ad atti di specialissima urgenza; in nessun caso agli uffici potranno accedere più di quattro utenti per volta, che dovranno rimanere distanziati di almeno un metro l’uno dall’altro.

Non sarà consentito l’accesso di più di otto persone per volta alla Cancelleria del Tribunale e di più di quattro persone alle Cancellerie dell’Ufficio Gip e Gup.

Durante le udienze è consentito l’accesso di non più di cinque persone contemporaneamente, che siano difensori o parti o eventualmente testimoni, salvo diverse disposizioni, per eccezionali ragioni, del presidente del tribunale.

Non è consentito l’accesso al Servizio del Casellario della Procura di un numero superiore a tre persone.

Non è consentito l’accesso al secondo piano della Procura a un numero di persone superiore a cinque unità.

L’accesso all’ufficio notificazioni, esecuzioni e protesti è consentito soltanto rispetto ad atti in scadenza entro il 23 marzo e sempre che essi non concernano procedimenti sospesi. In nessun caso potranno accedere più di quattro persone per volta. Le notifiche a mani saranno eseguite solo in caso di assoluta necessità. Gli sfratti, i pignoramenti e gli altri atti di esecuzione rimarranno sospesi (salvo ricorrano ipotesi di eccezionale urgenza).

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.