fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Miserocchi scrive ai turisti di Courmayeur: tornate a casa

Il sindaco di Courmayeur, Stefano Miserocchi, in considerazione delle polemiche scoppiate a seguito della rilevazione di numerose presenze turistiche ai piedi del Monte Bianco, spesso disattente nel rispetto del Dpcm #iorestoacasa, si è visto obbligato a pubblicare sul sito internet una lettera aperta per richiamarli al rispetto delle norme.

«Questo è un momento – scrive Miserocchi – in cui è importante ricordare che nulla può essere lasciato al caso, se vogliamo tornare il più rapidamente possibile alla normalità. […] In questa fase della crisi, è fondamentale che TUTTI quanti rispettino le istruzioni […]. È soprattutto di importanza fondamentale che ciascuno di noi rimanga il più possibile a casa, e si sposti solo quando è strettamente necessario. #iorestoacasa non è uno slogan è un imperativo in questo periodo».

Si dice tuttavia consapevole del fatto che «ci siano ancora troppi incoscienti che stanno prendendo sottogamba la grave situazione in cui stiamo vivendo».

Precisa che le Forze dell’Ordine sono al lavoro per verificare i motivi degli spostamenti, respingere quelli immotivati e contestare le eventuali sanzioni. Soprattutto «È fondamentale che i turisti e i non residenti ancora presenti sul territorio di Courmayeur facciano ritorno alle loro località di origine ove possibile nel più breve tempo possibile, e questo esclusivamente per evitare ulteriori congestioni delle strutture sanitarie della Valle d’Aosta, che ha un unico ospedale».

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.