fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Coronavirus: la situazione in VdA alle ore 14 del 16/3/2020

Si è verificato – lunedì 16 marzo 2020 – il secondo decesso in Valle d’Aosta di un paziente affetto da Covid-19, la cui situazione clinica pregressa è stata ulteriormente aggravata da un evento acuto. Il paziente era ricoverato nel reparto infetti dell’Ospedale Parini di Aosta.

I numeri del contagio

Le persone che sono risultate positive al tampone sono 105. 31 sono ricoverate (tre delle quali in Rianimazione), 74 sono domiciliarizzate e due sono defunte.

Complessivamente (quindi considerando anche gli esami ripetiti) sono stati realizzati 287 taponi. 142 hanno dato esito negativo e 31 sono in attesa di responso.

Le persone in isolamento sono 949.

Precauzioni per i collaboratori di Pescarmona

A seguito dell’isolamento domiciliare del Commissario dell’Azienda USL della Valle d’Aosta, Angelo Pescarmona, risultato positivo al tampone Coronavirus, le autorità sanitarie hanno disposto che i suoi collaboratori asintomatici che ricoprono funzioni essenziali all’interno del sistema sanitario e gestionale, dovranno utilizzare gli appositi dispositivi di protezione individuale. In caso di comparsa di qualsiasi sintomo, si procederà con l’isolamento ed effettuazione del tampone.

© 2020 All rights reserved.