fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Rete antirazzista: il coronavirus non faccia abbandonare i deboli

La Rete antirazzista della Valle d’Aosta ha rivolto un appello alla comunità valdostana affinché «Nel momento più difficile della storia di questo paese, nei giorni drammatici che stiamo vivendo, […] le persone maggiormente in difficoltà, perché senza casa e senza lavoro, non siano dimenticate».

Le associazioni che fanno parte della rete antirazzista, esprimono preoccupazione «per l’assenza di disposizioni e misure per i richiedenti asilo che, a seguito dei decreti sicurezza, purtroppo mai abrogati, stanno uscendo da un sistema di accoglienza fortemente compromesso, ma anche per tutte quelle persone, italiane e no, senza fissa dimora, che già vivono in condizioni di marginalità».

L’auspicio espresso è il seguente: «Se da questo dramma usciremo tutte e tutti insieme, sarà anche perché avremo ritrovato una dimensione di umanità smarrita e un nuovo modo di fare comunità che non lasci nessuno indietro e da solo».

© 2020 All rights reserved.