fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Superata l’emergenza sangue: le donazioni tornano regolari

La criticità segnalata dall’Azienda Usl della Valle d’Aosta in relazione alla disponibilità di sangue, martedì 17 marzo 2020 può dirsi superata: le donazioni  sono infatti state sufficienti a garantire le trasfusioni per i pazienti della Regione e per rispettare gli impegni presi per il supporto delle regioni carenti.

Oltre 100 donatori si sono presentati e innumerevoli sono state le telefonate ed e-mail di dichiarazione di disponibilità.

«Le donazioni ora devono proseguire garantendo la sicurezza dal contagio dal Coronavirus, secondo le indicazioni ricevute dal Centro Nazionale Sangue in accordo con le Associazioni e Federazioni di donatori», precisa Pierluigi Berti, direttore della struttura ospedaliera di Immunoematologia e Medicina trasfusionale.

Va rispettato quindi il calendario di prenotazione per giorno e fascia oraria, in modo da evitare un’eccessiva presenza di persone nelle sedi di donazione.

I donatori che hanno manifestato la loro disponibilità sono stati prenotati nelle settimane a venire, in modo da prevenire ulteriori carenze.  I donatori non devono quindi presentarsi se non prenotati.

Ai donatori sarà sempre preventivamente sottoposto un questionario informativo sul rischio di contagio da Coronavirus e all’accesso sarà loro misurata la temperatura.

© 2020 All rights reserved.