fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Coronavirus: la situazione in Valle d’Aosta alle ore 18 del 18/3/2020

Nel corso della conferenza stampa svoltasi alle ore 18 di mercoledì 18 marzo 2020, sono stati forniti gli aggiornamenti in relazione alle azioni di contrasto e contenimento alla diffusione del coronavirus in Valle d’Aosta.

Da giovedì 19 marzo, i posti letto per i pazienti Covid-19 saliranno a 100 (rispetto ai 68 attuali).

È stato annunciato che sono in corso analisi e valutazioni ma pare ormai evidente che il focus di contagio sono stati i turisti venuti dalla Lombardia.

C’è invece una situazione particolarmente critica a Pontey e, giovedì 19 marzo, si svolgerà una riunione specifica pere valutare iniziative più restrittive in quella e nelle altre zone più colpite.

I numeri del contagio

Dall’inizio della crisi, sono 180 le persone che sono risultate positive al tampone. Tre sono decedute. 68 sono in ospedale (di cui 10 in rianimazione); 109 sono domiciliarizzate.

I tamponi effettuati sono stati complessivamente 545, con 180 esiti negativi e 185 in attesa di refertazione (una di queste persone si trova in Rianimazione).

Le persone in isolamento sono 1.738.

Le persone positive sono tutte residenti in Valle d’Aosta e si sta costruendo una mappa del contagio, che sarà mostrata quando pronta e affidabile.

Fra i positivi anche personale sanitario: tra medici di medicina generale e una decina di persone fra medici ospedalieri, infermieri e oss.

Sinora, nessun malato è stato trasferito altrove ma, se ve ne fosse la necessità, Sarà la Protezione civile a occuparsi del trasferimento e non il sistema sanitario.

Schermata 2020 03 18 Alle 18.34.51
Il grafico sulla diffusione del coronavirus in Valle d’Aosta alle ore 18 del 18 marzo 2020

Microcomunità di Pontey

15 utenti sono risultati positivi al tampone. È stato inviato personale per isolare queste persone e tutti gli altri pazienti sono stati sottoposti a tampone. Giovedì 19 marzo inizieranno controlli più sistematici nelle altre strutture per anziani, partendo da quella di Hône.

Crescono le infrazioni

Sono stati complessivamente controllati 122 esercizi commerciali (rispetto agli 89 del 17 marzo) e quelli non in regola sono risultati essere 23 (22 in più del giorno precedente).

Servizio psicologico

Nella prima giornata sono arrivate 55 chiamate: 41 per informazioni e 14 per informazioni sul Covid-19. Le persone che hanno chiamato hanno un’età fra i 43 e gli 85 anni.

Aumento dei tamponi

L’Azienda Usl sta mettendo in campo un potenziamento dei tamponi.

Acquisto Dpi

Da giovedì 19 marzo saranno possibili versamenti a favore della protezione civile per l’acquisto di materiale. La causale del versamento dovrà essere: Sostegno regione VdA emergenza coronavirus. Le coordinate bancarie saranno disponibili nella home page del sito internet regionale.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.