fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Le delibere della Giunta RaVdA del 20 marzo 2020

Sono 21 le delibere adottate dalla Giunta della Regione autonoma Valle d’Aosta nel corso della riunione di venerdì 20 marzo 2020.

Presidenza della Regione

La Giunta regionale – con il parere favorevole del Consiglio Permanente degli Enti Locali –  ha approvato la ripartizione dei trasferimenti finanziari senza vincolo settoriale di destinazione relativi all’anno 2020, a favore dei Comuni della Valle d’Aosta. In particolare, sono destinati ai Comuni 4 milioni 441 mila 559 euro per il reintegro del minor gettito relativo alla soppressione dell’imposta comunale per l’esercizio di imprese e di arti e professioni (ICIAP) e delle tasse sulle concessioni comunali; 1 milione 999 mila 843 euro per il reintegro ai Comuni del minor gettito relativo alla soppressione dell’addizionale comunale all’accisa sull’energia elettrica; 83 milioni 83 mila 471 euro al fine di una perequazione degli squilibri derivanti dalla fiscalità locale.
Il totale dei trasferimenti ai Comuni per l’anno 2020 è quindi pari a 89 milioni 524 mila 843 euro.

Il Governo regionale ha altresì esaminato la ripartizione dei trasferimenti finanziari senza vincolo settoriale di destinazione  relativi all’anno 2020, a favore delle Unités des Communes valdôtainesper un importo di 2 milioni di euro.

Il provvedimento sarà ora trasmesso al Consiglio Permanente degli Enti locali per il parere.

Ambiente, risorse naturali e Corpo forestale

La Giunta regionale, preso atto della valutazione positiva sulla compatibilità ambientale del progetto di subconcessione Val Veny di acqua minerale denominata Monte Bianco – Fonte Mont Blanc, in località Peuterey, nel Comune di Courmayeur – proposto dalla Società Sorgenti Monte Bianco S.p.A., con sede a Morgex – ha rilasciato il provvedimento autorizzatorio unico regionale, sulla base delle determinazioni della Conferenza dei servizi, relativamente al rinnovo, fino al 6 aprile 2023, della subconcessione.

Istruzione, università, ricerca e politiche giovanili

L’Esecutivo ha approvato il bando per la presentazione dei progetti di servizio civile Due mesi in positivoedizione 2020, prenotando la spesa di 40 mila euro.

Opere pubbliche, territorio ed edilizia residenziale pubblica

La Giunta regionale ha approvato la documentazione tecnica relativa agli interventi da condurre sul ponte al km 0+080 della S.R. n. 26 di Cerellaz, nel Comune di Avise,  per un importo complessivo di 2 milioni 200 mila euro.

L’Esecutivo ha inoltre espresso una valutazione positiva sulla compatibilità ambientale della variante sostanziale generale adottata dal Comune di Avise.

Sanità, salute e politiche sociali

La Giunta regionale ha aggiornato l’accordo di programma tra la Regione, il Comune di Morgex e l’Unité des Communes valdôtaines Valdigne Mont-Blanc, per la realizzazione della struttura socioassistenziale residenziale per anziani, sita in Comune di Morgex, disponendo che la Regione si faccia carico del 100 per cento delle spese per l’acquisto dei necessari elementi di arredo e delle attrezzature funzionali all’esercizio dell’attività di assistenza nella struttura, a fronte dell’impegno dell’Unité des Communes della Valdigne di finanziare e realizzare i lavori dell’ultimo piano della struttura.

Nel corso del 2019, il Collegio di vigilanza, composto dalla Regione, dall’Unité des Communes e dal Comune di Morgex, aveva stabilito che l’Unité si sarebbe fatta carico della realizzazione e del finanziamento dei lavori dell’ultimo piano sottotetto da destinare a struttura socio-assistenziale residenziale per anziani, mentre la Regione avrebbe finanziato il 100% delle spese per l’acquisto dei necessari elementi di arredo e delle attrezzature strettamente funzionali all’esercizio dell’attività di assistenza nella struttura, incluse quelle da destinare all’ultimo piano sottotetto.

Successivamente,  sulla base dei fabbisogni espressi dal territorio, è stato deciso che l’ultimo piano sottotetto fosse da destinarsi a centro diurno e palestra.

La struttura di Morgex è quasi terminata e pronta ad accogliere gli anziani dell’Alta Valle, ora ospitati nelle residenze di La Thuile e Pré-Saint-Didier, non appena l’Unité avrà terminato l’appalto di acquisti degli elementi di arredo e delle attrezzature strettamente funzionali all’esercizio dell’attività.

L’Esecutivo ha nominato, per il triennio 2020/2022, il Comitato tecnico di cui alla legge regionale 22 luglio 2005, n. 16, Disciplina del volontariato e dell’associazionismo di promozione sociale, nella seguente composizione :

  • il Coordinatore del Dipartimento politiche sociali, o suo delegato, con funzioni di presidente, in qualità di dirigente competente;
  • il Presidente del Centro di servizio per il volontariato o suo delegato;
  • Mauro Cometto dell’Associazione Volontari del Soccorso di Châtillon-Saint-Vincent;
  • Angelo Vancheri dell’A.V.I.S. regionale Valle d’Aosta;
  • Maria Grazia Vacchina della Lega Italiana Contro il Dolore – Valle d’Aosta;
  • Elena Anna Valenti del Corpo Musicale di Châtillon – Corps Philharmonique de Châtillon.

Il Governo regionale ha approvato il Piano provvisorio triennale dei fabbisogni di personale 2020/2022 dell’azienda USL della Valle d’Aosta che, entro 15 giorni, l’Azienda stessa dovrà adottare  in via definitiva potendo così poi avviare l’iter del nuovo piano concorsi 2020. Il Piano adottato prevede, inoltre, che durante la vigenza dello stato di emergenza, di cui alla delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, l’Azienda USL può procedere al reclutamento di personale sanitario per il tempo ritenuto necessario per far fronte alle necessità ritenute urgenti e inderogabili per garantire l’erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza.

Turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali

La Giunta regionale ha approvato, con il parere favorevole del Consiglio Permanente degli Enti Locali, il piano operativo annuale (POA) per l’anno 2020 dell’Office régional du tourisme – Ufficio regionale del turismo, dando atto che al finanziamento e all’attuazione del POA provvederà l’Ente Office attraverso il proprio bilancio di previsione.

L’Esecutivo ha approvato l’adesione della Regione autonoma Valle d’Aosta alla giornata mondiale della consapevolezza rispetto all’endometriosi, che si celebrerà il 28 marzo 2020 con la conseguente illuminazione di colore giallo del castello di Aymavilles.

Il Governo della Regione ha approvato gli orari di apertura al pubblico dei castelli e siti culturali, così come lo schema di contratto di servizio tra la Regione Valle d’Aosta e la Società di Servizi Valle d’Aosta S.p.A. per l’acquisizione del personale, fermo restando i divieti dell’emergenza COVID-19.
La Giunta ha dunque stabilito che sarà cura degli uffici della Soprintendenza per i beni e le attività culturali verificare l’eventuale futura apertura dei monumenti e siti in relazione all’emergenza epidemiologica in atto,considerato che l’apertura al pubblico dei medesimi è il presupposto indispensabile per la sottoscrizione dei contratti con la Società di Servizi Valle d’Aosta s.p.a. per l’acquisizione del personale.

Allegati

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.