fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Un milione per soluzioni innovative di mobilità sostenibile

Il bando di avvio di un Partenariato per l’innovazione finalizzato alla realizzazione di soluzioni innovative di mobilità sostenibile nell’Espace Mont-Blanc è stato pubblicato sul sito della Centrale Unica di Committenza per la Regione Valle d’Aosta.

La gara, che mette a disposizione poco meno di un milione di euro in favore di progetti innovativi, rappresenta un unicum per il territorio valdostano e una rarità per quello nazionale. Dall’entrata in vigore della direttiva europea del 2014 che ha introdotto nel Codice dei Contratti la previsione dei Partenariati per l’Innovazione, in Italia ne sono stati avviati solo tredici.

Committente della procedura, frutto del progetto di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Alcotra Percorsi Itineranti intorno al Monte Bianco-Itinérance, è l’Unité des Communes valdôtaines du Grand-Combin (capofila del progetto).

L’Innovazione è l’obiettivo del progetto Itinérance ma ne è anche il mezzo. Il Partenariato per l’Innovazione è, infatti, una recente formula di partenariato pubblico-privato che consente all’ente pubblico di ricercare sul mercato soluzioni non ancora esistenti e di cofinanziarne la ricerca e lo sviluppo, ottenendo il diritto alla fruizione del prodotto innovativo, che però può essere commercializzato dall’impresa che lo ha ideato.

Il bando prevede una fase preliminare di ricerca e sviluppo di 60 giorni, all’esito della quale saranno selezionati al massimo tre operatori. La fase successiva, svolta mediante lo strumento del dialogo competitivo con ciascuno degli operatori selezionati, si concluderà con la stipula del contratto di PPI con il soggetto che individuerà la soluzione innovativa meglio rispondente agli obiettivi e alle attese del partenariato.

© 2020 All rights reserved.