fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Le delibere della Giunta RaVdA del 27 marzo 2020

La Giunta della Regione autonoma Vallee d’Aosta, nella riunione di venerdì 27 marzo 2020, ha adottato 27 delibere.

Finanze, attività produttive e artigianato

Il Governo regionale ha approvato l’integrazione della convenzione stipulata in data 25 luglio 2019 tra la Regione e la Camera valdostana delle imprese e delle professioni per l’attuazione di alcune azioni del Progetto Circuito – competitività, imprese, innovazione, per un periodo di 18 mesi, a far data dal 23 marzo 2020, per un importo complessivo di 80 mila euro.

La Giunta regionale ha approvato il rinnovo del Protocollo di intesa da stipulare con l’associazione Federmanager finalizzato alla collaborazione nell’ambito della creazione, sviluppo e competitività delle imprese e valorizzazione del capitale umano. 

L’Esecutivo regionale ha approvato il rinnovo dell’Accordo quadro finalizzato alla collaborazione nell’ambito della ricerca, dell’innovazione e del trasferimento tecnologico, da stipulare con la Fondazione Torino Wireless, quale gestore del Polo di Innovazione ICT della Regione Piemonte.

Il Governo regionale ha approvato la concessione di un contributo pari a 670 mila euro per le spese obbligatorie e necessarie al funzionamento dell’Ivat e del Mav per l’anno 2020 e di un contributo di 300 mila euro per il finanziamento del Mav.

L’Esecutivo regionale ha autorizzato Finaosta spa e le banche convenzionate con la Regione autonoma Valle d’Aosta a sospendere il pagamento delle rate dei mutui stipulati fino al 26 marzo 2020, in scadenza dal 1° maggio 2020 e fino al 30 aprile 2021.

Affari europei, politiche del lavoro, inclusione sociale e trasporti

La Giunta regionale, in attuazione della linea approvata dal Consiglio per le politiche del lavoro il 12 dicembre 2019, ha approvato le disposizioni applicative per l’attuazione delle chiamate pubbliche su presenza nei Servizi per l’impiego della Regione autonoma Valle d’Aosta.

L’Esecutivo regionale ha individuato nuovi interventi da finanziare, nella misura del 26%,  per lo sviluppo e la sicurezza di itinerari e percorsi ciclabili e pedonali, in particolare :

  • i lavori di messa in sicurezza della pavimentazione della passeggiata di collegamento tra la frazione Castello e la frazione Chardonney nel comune di Champorcher;
  • l’installazione di attraversamenti pedonali protetti e rialzati nel comune di La Magdeleine;
  • la realizzazione di una pista ciclo-pedonale dalla frazione Lillaz alla frazione Les Barmets nel comune di Montjovet;
  • la realizzazione di una pista ciclo-pedonale tra la rotonda Pont de la Tine e il piazzale Lisardey nel comune di Cogne;
  • i lavori di realizzazione di un nuovo marciapiede lungo al S.r. 47 tra il piazzale di Bettex e la frazione Pesse nel comune di Cogne;

Il Governo regionale ha, poi, prorogato l’adozione delle misure urgenti sui servizi di trasporto pubblico locale nei sub-bacini “Alta Valle”, “Centro Valle”, “Bassa Valle”, nelle more della adozione formale, da parte del Governo centrale, di provvedimenti specifici di aiuto per il comparto trasporti, dal 4 aprile 2020 sino al termine della emergenza epidemiologica da COVID-19, come segue :

  • l’utenza accederà ai mezzi mediante le porte centrale e posteriore sui mezzi urbani e mediante quella posteriore sui mezzi extraurbani;
  • sui mezzi urbani sarà delimitata e interdetta agli utenti l’area adiacente alla cabina di guida e sui mezzi extraurbani saranno delimitate e interdette le prime file di sedili;
  • la capienza dei mezzi sarà ridotta in modo da garantire il rispetto della distanza minima di 1 metro tra i viaggiatori;
  • l’utenza potrà usufruire del servizio di trasporto senza l’acquisto dei titoli di viaggio dal 4 aprile 2020 sino al termine della contingenza straordinaria;
  • sarà sospesa, conseguentemente, l’attività di controllo ed emissione dei titoli di viaggio sia a bordo, sia nelle biglietterie, la cui attività sarà limitata alla veicolazione delle informazioni;
  • gli utenti dovranno essere in ogni caso muniti dell’autocertificazione attestante i motivi dello spostamento (esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute, rientro preso il proprio domicilio, dimora o abitazione), da esibire agli organi di controllo.

Ambiente, risorse naturali e Corpo forestale

Il Governo regionale ha rinnovato, per la durata di 10 anni, a partire dal 2 aprile 2020, l’autorizzazione rilasciata a un’impresa privata per l’esercizio e la gestione di un centro di recupero di veicoli fuori uso e di stoccaggio di rifiuti RAEE, in Zona industriale del Comune di Saint-Marcel.

Istruzione, università, ricerca e politiche giovanili

Le Gouvernement régional a approuvé la participation de la Région autonome Vallée d’Aoste au projet intitulé GREEN S.E.E.D.S. – Sinergy and Environment to Empower Decentralized Schools, dans le cadre du programme Eramus +, et la Convention de partenariat et de gestion de projet. Le coût total s’élève à 32 mille 450 euros.

L’Esecutivo regionale ha approvato, in via sperimentale, l’attivazione, ad Aosta, a decorrere dall’anno scolastico 2020/2021, del secondo periodo (terzo e quarto anno) dell’indirizzo Manutenzione ed Assistenza tecnica – Corso serale – Percorso di istruzione di secondo livello – Settore Industria e Artigianato, assicurando la conclusione del percorso di studio con la continuazione del secondo periodo e l’attivazione del terzo periodo (quinto anno).

Opere pubbliche, territorio ed edilizia residenziale pubblica

Il Governo regionale ha approvato il Piano finalizzato alla realizzazione degli interventi per la manutenzione ordinaria delle opere di pubblica utilità, per l’assunzione fino a 35 lavoratori “over 45 donne e over 50 uomini” inclusi nella graduatoria unica degli operai edili stagionali per 120 giornate lavorative, per una spesa complessiva di 758 mila euro.

L’Esecutivo regionale ha destinato 14 milioni 230 mila 900 euro al finanziamento delle domande di mutuo presentate e ammesse a beneficio dei Fondi di rotazione per la ripresa dell’industria edilizia.

Sanità, salute e politiche sociali

Il Governo regionale ha recepito l’Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sul documento concernente Piano di controllo nazionale per la sicurezza alimentare pluriennale 2020-2022 e ne ha approvato gli obiettivi strategici.

La Giunta regionale ha approvato il finanziamento regionale di otto contratti di formazione specialistica aggiuntivi dei medici per l’anno accademico 2019/2020, per una spesa complessiva di 868 mila euro. Inoltre è stato determinato il fabbisogno formativo di medici specialisti nell’ambito del Servizio Sanitario Regionale.

Le specializzazioni individuate sono:

  • anestesia, rianimazione, terapia intensiva e del dolore della durata di cinque anni;
  • igiene e medicina preventiva della durata di quattro anni;
  • medicina d’emergenza-urgenza della durata di cinque anni;
  • neurologia della durata di quattro anni;
  • oftalmologia della durata di quattro anni;
  • patologia clinica e biochimica clinica della durata di quattro anni;
  • psichiatria della durata di quattro anni;
  • radiodiagnostica della durata di quattro anni.

Turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali

L’Esecutivo regionale ha approvato lo schema di convenzione tra la Regione autonoma Valle d’Aosta e il Comune di Introd per l’attuazione di alcune azioni del Progetto Parcours des patrimoines, de passages en châteaux, per un periodo di 36 mesi a far data dal 12 giugno 2019, per un importo complessivo di 240 mila 755 euro.

Il Governo regionale ha deciso di incrementare di 700 mila euro,  la dotazione finanziaria pubblica disponibile sul Secondo avviso per la concessione dei contributi a supporto del Cammino Balteo (Bassa Via della Valle d’Aosta- Sostegno ai servizi turistici), disponendo un’ulteriore proroga fino al 30 giugno 2020.

Allegati

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.