fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Cammino balteo: prolungato il tempo per i contributi

È stata prorogata fino al 30 giugno 2020 la scadenza per il secondo Avviso Cammino balteo e la dotazione finanziaria è stata portata a 1 milione e 200 mila euro.

Sono finanziabili i progetti di investimento nel settore turistico-ricettivo, commerciale e dei servizi correlati, finalizzati a fornire accoglienza, ristoro, supporto e animazione ai fruitori del percorso e delle varianti all’itinerario della Bassa via della Valle d’Aosta, denominato Cammino balteo e, nello specifico:

  1. finalizzati alla creazione di nuove imprese o all’implementazione di servizi aggiuntivi da parte di imprese o Reti di imprese esistenti;
  2. finalizzati alla creazione di Reti di imprese;
  3. che comportino la vendita di beni o la prestazione di servizi direttamente finalizzati a fornire accoglienza, ristoro, supporto e animazione ai fruitori del percorso e delle varianti all’itinerario Cammino balteo. 

Possono beneficiare del contributo in conto capitale in de minimis le PMI o le Reti di PMI con unità locali ubicate nel territorio dei Comuni attraversati dal percorso e dalle varianti all’itinerario Cammino balteo: Antey-Saint-André, Aosta, Arnad, Arvier, Avise, Aymavilles, Bard, Brissogne, Challand-Saint-Victor, Chambave, Charvensod, Châtillon, Donnas, Emarèse, Fénis, Fontainemore, Gignod, Gressan, Hône, Introd, Issogne, Jovençan, La Magdeleine, La Salle, Lillianes, Montjovet, Morgex, Nus, Perloz, Pollein, Pontboset, Pont-Saint-Martin, Quart, Rhêmes-Saint-Georges, Roisan, Saint-Christophe, Saint-Denis, Saint-Marcel, Saint-Nicolas, Saint-Pierre, Saint-Vincent, Sarre, Torgnon, Verrayes, Verrès e Villeneuve.

La domanda di contributo e i relativi allegati devono essere presentati sul sistema informativo SISPREG2014, utilizzando l’apposito formulario, entro le ore 12 del 30 giugno 2020.

Per qualsiasi richiesta di assistenza tecnica nell’utilizzo del sistema informativo SISPREG2014, sarà possibile chiamare il numero verde 800 610 061, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 17.30, oppure inviare una e-mail.

Ai fini della corretta predisposizione della domanda, sarà possibile chiedere informazioni agli uffici dell’Assessorato turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali, Struttura organizzativa Strutture ricettive e commercio (telefono 0165 – 527716).

Per il dettaglio delle spese ammesse ad agevolazione e per ogni altra informazione si invita a consultare il testo dell’Avviso.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.