fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

I presidenti delle Unité difendono Testolin sugli Oss

I presidenti delle Unité des Communes valdôtaines si levano in difesa di Renzo Testolin, contro il quale «si sono scagliati […] i soliti nemici del popolo: politicanti, affaristi e professionisti facendosi passare per la parte seria, competente e preparata».

La lettera la firma Joël Créton, ma parla per tutti: «Non accettiamo che oggi tutti questi signori diventino i difensori dei deboli e degli eroi perché fino a ieri, sulle barricate, c’eravamo noi e sempre noi a ricordare le criticità di un sistema, la carenza di personale, il peso della formazione e della responsabilità della professione di OSS, noi che come datori di lavoro ci assumiamo da anni la responsabilità di far funzionare i servizi assistenziali nonostante i tagli, noi che ci mettiamo la faccia con i nostri dipendenti quando si parla di riforme puntualmente oggetto di ricatto politico e di scambio».

E la lettera afferma che quanto detto dal presidente corrisponde a verità: «non crediamo sia una cosa sconosciuta a nessuno, sono i nostri stessi operatori a segnalarci le distorsioni del sistema, la presenza di assenti strategici, magari assolutamente “coperti” dai loro diritti, ma guarda caso sempre assenti nei momenti critici, assenze che in un contesto come quello attuale fanno certo sorgere dei grossi interrogativi a chi magari, essendo reperibile, deve entrare in servizio per sostituire questi soggetti, accollandosi turni su turni».

Créton ricorda che «Nel 2000 erano gli operai, i palisti, che operavano sotto la minaccia delle frane e delle inondazioni per liberare i ponti e i corsi d’acqua dai detriti; ogni inverno sono i soccorritori del Soccorso alpino che intervengono sotto una valanga; oggi sono gli operatori socio-sanitari e socio assistenziali, gli addetti a trasporti, le cassiere, i commercianti, i farmacisti, le forze dell’ordine, le assistenti sociali eccetera. Tanti rischiano la propria vita, chi più chi meno, per garantire quella degli altri».

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.