fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Consiglio comunale a Brissogne l’8 aprile 2020

Il Consiglio comunale di Brissogne si è riunito mercoledì 8 aprile 2020, nel salone del Centro polifunzionale in località Pâcou.

Dopo aver esaminato e approvato i verbali della seduta precedente, i consiglieri hanno ascoltato le comunicazioni del sindaco. Bruno Menabreaz ha fatto il punto sulla distribuzione delle mascherine e sulla procedura per rendere disponibili i buoni alimentari (del valore complessivo erogato dallo Stato di 5.089 euro). La seconda distribuzione di mascherine garantirà la dotazione a tutti gli abitanti e avverrà tramite i vigili del fuoco volontari mentre la delibera per la distribuzione dei buoni (da 25 euro ognuno), è stata adottata nel corso della riunione di Giunta svoltasi al termine della seduta consiliare. 

Sotto il profilo sanitario, ha segnalato che vi sono stati due casi (ora in via di guarigione e in attesa di certificazione). Una decina di persone sono in isolamento precauzionale. 

Il sindaco ha aggiunto che, il 20 febbraio, è stata tentata la riacquisizione dell’area del golf ma la controparte non si è presentata all’incontro indetto dal Comune. La situazione si presenta critica soprattutto in relazione ai possibili danni al green. Se del caso, saranno valutati i danneggiamenti e le eventuali responsabilità penali. 

È stato approvato (minoranza astenuta) il Rendiconto dell’esercizio finanziario 2019, dal quale emerge che la capacità di autofinanziamento del Comune copre il 41% dei costi. L’avanzo di amministrazione ammonta complessivamente a 1.368.749,47 euro ma la parte disponibile è di 869.874,04 euro. 

Successivamente è stata approvata (minoranza astenuta) la prima variazione al Bilancio di previsione 2020/22 e al relativo Documento unico di programmazione. La variazione pareggia sulla cifra di 817.787 euro. 717.000 sono per investimenti. Saranno principalmente utilizzati come segue: 51mila euro per manutenzione strade, 186mila euro per l’acquisto dell’Unimog, 369mila euro per la realizzazione dei parcheggi di Chesalet e Moulin, 50mila euro saranno spesi per interventi di completamento dell’efficientamento sul sistema di illuminazione pubblica, 10mila euro per manutenzioni alla pista ciclo-pedonale. 

È stata data comunicazione di variazioni al Bilancio adottate dalla Giunta e i lavori si sono conclusi con l’approvazione unanime della sospensione dal pagamento della Tari dell’anno 2019 in conseguenza dell’emergenza epidemiologica Covid-19. Il pagamento è stato spostato al 30 giugno 2020. 

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.