fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

CasaPound: critiche alla politica per la gestione del coronavirus

«Ora più che mai è necessario non spezzare la catena della solidarietà nei confronti di tutte quelle famiglie che si trovano in difficoltà, momentanea o cronica che sia, e la risposta al nostro appello a donare è stata più che positiva», scrive in una nota Alessandro Conti, portavoce di CasaPound Valle d’Aosta.

Rivolge un ringraziamento a «tutte le persone che hanno riposto in noi la loro fiducia, donando in maniera massiccia nonostante la crisi economica» e non risparmia le critiche ad altri.

«Quello che non è positivo – prosegue – è la risposta della istituzioni alla pandemia, perché se il Governo latita e cerca di incantar serpenti a reti unificate all’ora di cena, la Regione si incarta sulla burocrazia con il bonus affitti e su tutta la manovra degli aiuti, il Comune di Aosta ha attivato in tempi record l’erogazione degli aiuti alimentari ma sta lasciando indietro tutte le famiglie che vivevano in situazioni critiche anche prima della pandemia e non ha nessuna idea di come affrontare la riapertura, altri e numerosi Comuni ancora devono erogare gli aiuti alimentari. A tutti vorremmo ricordare che, in situazioni d’emergenza è il fattore tempo a essere determinante».

© 2020 All rights reserved.