fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Italia Viva VdA chiede di accelerare la riapertura, anche delle classi terminali di scuola

Italia Viva Valle d’Aosta ritiene sia tempo di prepararsi alla fase di riapertura, «partendo dalle indicazioni dell’Inail, che ha valutato la rischiosità delle attività economiche e che ha individuato tra le categorie a basso rischio le attività manufatturiere artigianali e industriali, le costruzioni, il commercio all’ingrosso e al dettaglio».

I portavoce di Italia Viva (Anita Mombelloni e Giovanni Sandri) auspicano che tutte queste attività possano riprendere dal 4 maggio, nel rispetto delle norme di sicurezza del protocollo Governo/sindacati del 14 marzo: «Riteniamo importante anche con l’utilizzo dei test sierologici che, come evidenziato in altre regioni, possono identificare con sicurezza l’eventuale immunità acquisita».

Italia Viva auspica infine che «si valuti con particolare attenzione la possibilità di riaprire a breve le classi terminali di terza media e quinta superiore, se esistono spazi che consentano la distanza fisica e l’applicabilità delle altre misure di sicurezza».

© 2020 All rights reserved.