fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Libera Valle d’Aosta: incontri virtuali in tempo di crisi

Nel 38° anniversario dell’assassinio per mano mafiosa di Pio la Torre, Libera Valle d’Aosta e Mia lanciamo una serie di iniziative in diretta sul canale YouTube, da giovedì 7 maggio 2020, alle ore 18.

Questo ciclo di incontri ha come tema le testimonianze libere per narrare come, nei diversi territori e con diversi mezzi, ci si impegni per il contrasto alle mafie.

Giovedì 7 maggio ore 18 diretta con Angelo Sicilia sul tema: Il teatro per educare alla cittadinanza consapevole e impegnata. In quella occasione gli sarà conferito il premio MIA (Memoria Impegno Azione), nella sua prima edizione.

Il premio sarebbe dovuto essere consegnato durante la nostra giornata di narrazione diffusa per la città di Aosta, il 29 marzo, per la festa dei 25 anni di Libera. In quella giornata il teatro dei Pupi antimafia sarebbe stato tra i protagonisti. Avendo rimandato l’iniziativa all’autunno, vogliamo sottolineare ora, con questo gesto simbolico, l’importanza del suo lavoro e delle attività teatrali.

Il premio sarà dedicato ad Angelo Sicilia e ai suoi Pupi antimafia con la motivazione: dedicato a chi tramite l’arte si impegna per la Memoria delle vittime innocenti delle mafie e agisce per educare alla cittadinanza attiva e consapevole.

Martedì 12 maggio ore 18.30 diretta con Fabio Giuliani (referente regionale Libera Campania) sul tema: Libera e la lotta alle mafie nella pandemia, per raccontare quanto le associazioni di volontariato si siano mobilitate in questo periodo di crisi.

Venerdì 15 maggio, ore 18, diretta con Enza Rando (vicepresidente nazionale di Libera) sul tema: pandemia, infiltrazioni mafiose e ricostruzione.

Martedì 19 maggio ore 18.30 sempre in diretta con Salvatore Inguì (referente Libera Trapani, Assistente sociale presso l’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Palermo e collaboratore con l’Istituto Centrale per la Formazione del Dipartimento della Giustizia Minorile) sul tema: Libera e la lotta alle mafie nella pandemia, per raccontare quanto le associazioni di volontariato si siano mobilitate in questo periodo di crisi e riflettere sulla situazione carceraria di cui lui si occupa.

© 2020 All rights reserved.