fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Allo studio una legge sanitaria per rispondere all’emergenza coronavirus

La V Commissione del Consiglio Valle, mercoledì 6 maggio 2020, dopo le audizioni del Comandante del Corpo forestale della Valle d’Aosta, Luca Dovigo, e dei referenti regionali delle organizzazioni sindacali FSP e SIULP della Polizia di Stato, Dimitri Calcagnile e Sergio Cosentino, ha iniziato il confronto per la predisposizione di un provvedimento legislativo in materia sanitaria correlato all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

«Il ruolo della Commissione in questo momento è complesso e articolato su più fronti – evidenzia la presidente Patrizia Morelli (AV) -: la Commissione, in assenza del dibattito consiliare, è il luogo in cui i consiglieri hanno l’occasione di acquisire informazioni in merito alla gestione sanitaria, ma anche di segnalare istanze di cui la Commissione stessa si fa portavoce presso le istituzioni competenti, in un’ottica di collaborazione. Il tutto senza tralasciare la funzione legislativa che ci vedrà impegnati nella stesura di un testo di carattere sanitario.»

«Dal confronto – aggiunge Patrizia Morelli – è emersa la necessità di avere un quadro più chiaro della situazione in contemporanea con la predisposizione del testo legislativo. Abbiamo quindi deciso di procedere su piani diversi ma paralleli: da una parte effettueremo una serie di audizioni al settore della sanità, compresa l’Azienda Usl, finalizzate ad acquisire tutti gli elementi necessari, dall’altra sarà creato un gruppo di lavoro fra i consiglieri che lavorerà a una bozza di testo, sentendo anche la task force creata dalla Giunta per la gestione della fase 2 dell’emergenza, e che sarà poi condivisa con tutti i gruppi consiliari.»

© 2020 All rights reserved.