fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Bcc Valdostana: oltre mille domande per moratorie sui mutui e finanziamenti

Alla data dell’8 maggio 2020, le pratiche istruite da BCC Valdostana a seguito del decreto Cura Italia e del Decreto Liquidità hanno superato quota mille.

Circa 600 domande sono pervenute per la moratoria e circa 400 domande per il Decreto Liquidità.

La maggior parte dei finanziamenti richiesti rispetta l’ammontare massimo del 25% dei ricavi e comunque non supera i 25.000€ quale limite di garanzia del Fondo Centrale di garanzia.

«Occorre precisare che la concessione del finanziamento non è automatica in quanto deve  rispettare comunque determinati criteri» spiega il presidente di BCC Valdostana, Davide Adolfo Ferré. Le misure messe in campo dal Governo, come il Fondo di Garanzia, sottostanno infatti ad un iter preciso: una volta confermata la domanda le banche inviano la stessa al Fondo di Garanzia. Seppur in presenza di un’istruttoria semplificata, la documentazione deve essere fornita in modo corretto dai richiedenti, tramite un modulo di auto-certificazione. La banca avvia quindi i controlli e l’istruttoria e solo a seguito dell’avvenuta presa in carico da parte del Fondo Centrale può erogare il finanziamento.

La BCC Valdostana ha aderito all’Accordo di anticipo Cassa Integrazione e ha deliberato diverse misure per sostenere le imprese e i privati in momentanea difficoltà finanziaria, mettendo a disposizione della clientela finanziamenti di liquidità di durata fino a 60 mesi, con preammortamento e tassi particolarmente favorevoli, anche assistiti dalle garanzie dei Consorzi di Garanzia.

© 2020 All rights reserved.