fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Saint-Vincent: gli imprenditori presentano la loro piattaforma di aiuti

A una settimana di distanza dal primo incontro, operatori economici e amministratori di Saint-Vincent si sono nuovamente incontrati martedì 12 maggio 2020.

Nella sala consiliare, commercianti e operatori della somministrazione hanno presentato le loro richieste:

  • riduzione mirata della Tari 2020-2021 per le imprese rimaste chiuse e che, probabilmente, anche dopo la riapertura avranno un drastico calo di lavoro, che si ipotizza dal 60 al 70%
  • cancellazione della Tosap per il 2020 e il 2021
  • riduzione ai minimi termini della tempistica per nuove autorizzazioni di occupazione suolo pubblico
  • pedonalizzazione di via Chanoux
  • possibilità di senso unico di marcia in Saint-Vincent
  • possibilità di avere un contributo per creare pedane di appoggio per i tavoli di bar e ristoranti, qualora ve ne fosse la necessità
  • risolvere la situazione dell’ascensore che sale in piazza XXVIII aprile
  • possibilità che tutte le misure adottate dal Comune di Saint-Vincent a livello fiscale e logistico siano confermate anche per il 2021, per consentire una ripresa adeguata a tutte le attività
  • possibilità di decentrare gli eventi (quando potranno essere organizzati) anche in altre piazze del paese
  • potenziamento della segnaletica pubblicitaria di tutte le attività interessate a indicare l’ubicazione dei propri locali
  • mappatura, pulizia e segnalazione accurata di tutti i sentieri presenti sul territorio

Nella serata, il gruppo spontaneo di operatori del commercio, turismo e artigianato del comprensorio Saint-Vincent/Châtillon e paesi limitrofi, che rappresenta 230 partite Iva e 400 dipendenti circa, ha reso noto di aver chiesto un’audizione alla Commissione Affari Generali del Consiglio Valle, per presentare alcune istanze «risultato del confronto tra gli operatori del territorio, particolarmente preoccupati per la drammatica situazione economica in cui si trovano le aziende a causa dell’emergenza causata dal Covid-19».

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.