fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Stella alpina e Barocco: si supporti il mondo dello sport

Nel corso dell’audizione con la II Commissione del Consiglio Valle, il presidente del Coni, Piero Marchiando, ha saputo evidenziato le necessità immediate e quelle di prospettiva del mondo dello sport, attraverso un’analisi delle ricadute negative e l’individuazione delle misure necessarie a evitare il crollo del sistema.

Una richiesta di aiuto e condivisione che il Gruppo consiliare Stella Alpina e il consigliere indipendente Jean Barocco auspicano trovi risposta nel prossimo disegno di legge regionale.

Diversamente, si rischia una riduzione drastica delle attività propedeutiche e di base e delle discipline olimpiche e la chiusura degli impianti pubblici e delle attività private.

«Crediamo che si debba partire sin da subito dalle realtà locali – spiegano i consiglieri Barocco, Marquis, Marzi e Trione -: dai Comuni che dovranno saper affidare impianti e patrocinare manifestazioni con diversi approcci e finalità, alle Regioni che dovranno saper ripensare a strumenti legislativi adeguati ai tempi e alle prospettive che ci attendono, nella consapevolezza che è seriamente in gioco la futura sopravvivenza dell’intero movimento sportivo valdostano e del futuro dei nostri giovani» e si dicono convinti che tale percorso possa essere più fattivamente perseguito se gli operatori riescono a presentate le proprie istanze sotto forma di aggregazioni, anche spontanee, che non singolarmente.

© 2020 All rights reserved.