fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Consiglio comunale a Nus il 21 maggio 2020

Il Consiglio comunale di Nus si è riunito, giovedì 21 maggio 2020, e si è aperto con la lettura e approvazione dei verbali della seduta precedente.

Il sindaco Camillo Rosset, aprendo le sue comunicazioni, ha chiesto un minuto di silenzio per la mamma dell’assessore Margaretha Milliery, deceduta martedì 19 maggio.

Ha poi annunciato la creazione del canale Telegram comunale e ha invitato tutti a collegarsi per rimanere informati sulle attività municipali.

In relazione alla Fase-2, ha specificato quali aree pubbliche e strade sono state destinate all’occupazione di suolo pubblico a favore degli esercenti di attività commerciale e di ristorazione. Ha annunciato che un nuovo dosso per rallentare la velocità delle auto sarà posizionato all’ingresso del paese. Ha ringraziato Fabio Porliod e le sarte volontarie nonché tutti i cittadini che hanno dato materiali e fondi, per realizzare gratuitamente i camici “indumenti da lavoro” consegnati agli operatori della Protezione civile. 

Ha indicato che sono state assegnate le gare per la manutenzione delle aree verdi, per la progettazione ed esecuzione della fase due della scuola dell’infanzia, per la progettazione dell’ingresso est del paese collegato con la rotatoria di località Plantayes.

È stata approvata, all’unanimità, una variazione della nota di aggiornamento al Dups, che si riporta integralmente:

Considerata:

  • la situazione in cui si trova il nostro impianto di illuminazione pubblica malgrado gli interventi di sostituzione di una parte di lampade a led, 
  • l’esigenza di integrazione della luminosità esposta dagli abitanti che risiedono dalla frazione Lignan sino alla frazione Vénoz
  • l’esigenza dell’uso strategico dell’illuminazione pubblica di Nus per uno sviluppo sostenibile, intelligente e solidale verso un modello di economia circolare.

Nella consapevolezza che difficilmente potranno essere trovate risorse così importanti, si ritiene opportuno prendere in considerazione un project financing, della durata non superiore a 20 anni, la cui rata annuale non superi eccessivamente la spesa delle bollette ad oggi pagate a CVA per l’illuminazione pubblica, sostenute nel corso del 2019 sommate ai costi di ordinaria manutenzione. Vista l’importanza dell’operazione sarà necessario ottenere una consulenza sia tecnica che legale.

Il Consiglio ha ratificato la delibera di variazione al Bilancio 2020/22 adottata dal Giunta per l’attivazione di misure urgenti di solidarietà alimentare a favore dei cittadini. Vi è stata infatti una seconda erogazione da parte dello Stato e le domande sono state dunque riaperte sino al 30 maggio. 

Il Consiglio ha deciso di avvalersi della facoltà di non procedere con la redazione del Bilancio consolidato

L’assessore all’urbanistica, Fabio Brunier, ha illustrato la delibera per autorizzare la realizzazione di interventi di riparazione di edificio danneggiato dagli eventi alluvionali del 15 ottobre 2000, spiegando che si tratta di un intervento già autorizzato all’unanimità dal Consiglio nel 2012 ma per il quale i termini di autorizzazione sono scaduti senza che l’intervento fosse avviato. Ha illustrato inoltre la ulteriore perizia geologica richiesta a integrazione. Il consigliere Aldo Roux ha annunciato il voto favorevole della minoranza anche in funzione del fatto che, in questo modo, potranno essere cancellate le ultime tracce dell’alluvione del 2000. La delibera è quindi stata votata, salva l’astensione della consigliera Laura Ottolenghi.

Non essendovi state osservazioni, si è deciso di acquisire al demanio le aree private a uso pubblico per la strada La Pesse e per la strada in frazione Mazod Dessus.

È stata approvata la seconda variazione al Bilancio di previsione 2020/22 e al relativo Documento unico di programmazione semplificato. Tale variazione si è resa principalmente necessaria per l’assunzione a tempo determinato, da luglio a dicembre 2020, con contratto interinale, di un funzionario da inserire nell’Ufficio tecnico. È anche stato corretto un errore formale rispetto ai lavori da effettuarsi nella chiesa di Lignan.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.