fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Celva: durante il lockdown tecnologia e assistenza per gli enti locali

Digitalizzazione di servizi e informazioni, smartworking e nuovi strumenti di comunicazione: con la conclusione della Fase 1 e del lockdown, il Celva ha fatto il punto sulle proprie attività, ripensate di fronte all’emergenza e messe in campo dall’8 marzo scorso. 

Per ovviare alle difficoltà di spostamento e alla necessità di mantenere il distanziamento sociale sono state effettuate le assemblee in videoconferenza ed è stato offerto ai Comuni l’uso gratuito, per tre mesi ,di un programma specifico. Il 96% degli enti ha usufruito di questa opportunità e sono state più di 650 le videoconferenze attivate.

Il portale del Celva ha registrato un aumento del 604% del traffico web nella prima settimana di lockdown, assestandosi a un +113% di media nel periodo successivo, avendo messo a disposizione una raccolta normativa, legislativa e documentale sull’emergenza Coronavirus sempre aggiornata. Fra le sezioni più visitate e scaricate vi sono i forum tematici sulle attività di interesse per gli enti locali oggetto di disposizioni, i modelli di ordinanze per i 74 Sindaci valdostani (ne sono state emanate complessivamente 4278), le linee di indirizzo, le misure di solidarietà alimentare e la raccolta fondi.

È stata realizzata una nuova piattaforma di formazione a distanza, per il personale e i segretari, tramite la quale sono stati attivati dodici corsi online, ai quali hanno preso 360 utenti.

© 2020 All rights reserved.