fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Italia Viva contraria all’election day e settembre è presto

Italia Viva Valle d’Aosta esprime la propria contrarietà all’ipotesi di concentrare le elezioni per il rinnovo del COnsiglio Valle e dei Consigli comunali in una sola giornata, in settembre.

«Le elezioni – scrivono i portavoce Anita Mombelloni e Giovanni Sandri in una nota – sono un elemento decisivo di democrazia, soprattutto nella crisi di un sistema di potere quarantennale e di fronte alla possibilità di un cambiamento radicale della politica regionale».

Chiedono che «le elezioni si svolgano nei tempi opportuni allo svolgimento di una campagna elettorale ampia e partecipata, che consenta alle elettrici e agli elettori di fare scelte meditate. E questo non è possibile a settembre.
Accoppiare poi le elezioni regionali, che hanno un forte carattere politico, con quelle comunali, che affrontano tematiche amministrative e locali, significa non garantire quella chiarezza di confronto necessaria a scelte realmente democratiche
».

Italia Viva sostiene che «I movimenti e partiti che hanno messo in stallo la Regione si devono assumere tutte le loro responsabilità e farsi giudicare dal voto popolare espresso nel modo più consapevole possibile; ciò non è possibile né durante l’estate né accoppiando elezioni profondamente differenti, ma calendarizzando il voto in due date autunnali sufficientemente distanziate».

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.