fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Il Forum delle Famiglie chiede ai parlamentari di emendare il Decreto Rilancio

In vista della trasformazione in legge del Decreto Rilancio, Il Forum delle Famiglie ha proposto emendamenti che tengano conto dei carichi familiari.

Attraverso i Forum regionali delle Associazioni Familiari, sono stati contattati tutti i parlamentari.

Ad Albert Lanièce ed Elisa Tripodi sono state illustrate le richieste di modifica del Forum, invitando entrambi a farsi portavoce di questi emendamenti alla discussione di Camera e Senato.

Le richieste che il Forum delle Associazioni Familiari della Valle d’Aosta ha sottoposto a Lanièce e Tripodi, in sintesi, sono cinque: prima di tutto che sia il Reddito di emergenza, che il bonus vacanza e la maggiorazione del bonus partite Iva tengano conto del numero dei figli, che ci siano fondi aggiuntivi per le scuole paritarie e, infine, su sollecitazione di molti genitori, che sia possibile il cumulo del bonus baby sitter e del congedo parentale.

Elisa Tripodi segnala che si è confrontata con i colleghi del gruppo Movimento 5 Stelle sugli emendamenti proposti: «ora dobbiamo aspettare che le Conferenze dei capigruppo organizzino i lavori sia della Commissione e poi dell’aula per discutere il Decreto. Nelle interlocuzioni con il Governo, si è già iniziato a parlare di Family Act».

Albert Lanièce commenta: «L’esame del decreto rilancio partirà dalla Camera e lì subirà i maggiori interventi di modifica, Quando arriverà in Senato il Guppo delle Autonomie sosterrà queste richieste, che sono legittime e ancor più in questo momento di difficoltà».

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.