fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Geenna: 4 giugno 2020, seconda udienza

Al Tribunale di Aosta, giovedì 4 giugno 2020, si è svolta la seconda udienza del processo Geenna.

È stata conclusa la deposizione del luogotenente Marco Simoncini, comandante del Nucleo investigativo dei Carabinieri dal 1° febbraio 2017, iniziata nel pomeriggio di mercoledì 3 giugno.

Al centro dell’attenzione del pubblico ministero, Stefano Castellani, l’avvio dell’indagine Egomnia, che è stata aperta quando gli investigatori hanno dedicato la loro attenzione alla gestione delle elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale della Valle d’Aosta. L’obiettivo era verificare se l’esito del voto fosse stato in qualche modo condizionato.

Oltre a quelli degli imputati, sono stati fatti anche i nomi di Stefano Borrello, Antonio Fosson, Giulio Grosjacques, Augusto Rollandin e Laurent Viérin. È stato riferito di conversazioni telefoniche e incontri documentati dalle intercettazioni telefoniche e ambientali.

È poi stata la volta di un carabiniere del Ros di Torino, al quale è stato chiesto di raccontare come, nell’ambito dell’indagine Minotauro, fosse stato coinvolto (senza peraltro essere indagato) Marco Fabrizio Di Donato, ora processato, a Torino, con rito abbreviato a seguito dell’indagine Geenna.

© 2020 All rights reserved.