fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Misure anticrisi a Courmayeur

La Giunta comunale di Courmayeur, nel corso della seduta di venerdì 5 giugno 2020, ha approvato la deliberazione che definisce misure e interventi economici straordinari a sostegno delle attività socio – economiche locali.

Per sostenere la ripartenza delle attività commerciali sospese dai DPCM nelle settimane di emergenza Covid19 e a sostegno del sistema economico, sono state adottate misure che implementano quelle già adottate nelle settimane scorse e che definiscono nuove deroghe, esenzione da pagamenti, ricalcolo di canoni di affitto, agevolazioni per strutture esterne, con deroghe straordinarie anche per l’utilizzo di nuovi spazi sul territorio.

In particolare le nuove misure si riassumono:

  • nell’esonero parziale, dal 1° maggio al 31 ottobre 2020, dal pagamento della Tosap e della Cosap da parte delle imprese di pubblico esercizio titolari di concessioni/autorizzazioni relative all’utilizzo del suolo pubblico; nello stesso periodo le domande di nuove concessioni per l’occupazione di suolo pubblico ovvero di ampliamento delle superfici già concesse seguiranno una procedura semplificata consistente nella trasmissione in via telematica all’Ente della richiesta con allegata la sola planimetria e senza l’applicazione della marca da bollo.
  • ai soli fini di assicurare il rispetto delle misure di distanziamento connesse all’emergenza COVID-19, la posa in opera temporanea (sino al 31/10/2020) di strutture amovibili, quali dehors, elementi di arredo urbano, tavolini, ombrelloni eccetera, purché funzionali all’attività di pubblico esercizio, se in spazi aperti di interesse culturale o paesaggistico, non sarà subordinata a determinate autorizzazioni e sarà quindi agevolata.

Sarà inoltre possibile richiedere una nuova concessione o ampliamento fino al 31 ottobre 2020 per gli spazi esterni, ove possibile e nel rispetto delle condizioni di sicurezza, mediante procedure semplificate e nel rispetto di alcune condizioni definite in delibera.

Sono previste deroghe del regolamento comunale in materia di Cosap che vieta l’occupazione di Piazza Abbé Henry con dehors; i limiti di utilizzo della stessa, nonché la collocazione dei dehors, saranno valutati sulla base delle richieste che perverranno. Sarà inoltre aumentata la superficie di Piazza Brocherel da destinare a dehors.

Inoltre per tutte le attività commerciali sospese dai DPCM del Governo che pertanto non han- no potuto esercitare il proprio diritto, sono state definite le seguenti misure di sostegno:

Commercio su area pubblica, mercato annuale, settore non alimentare

Ricalcolo del canone di occupazione spazi e aree pubbliche con sgravio di n. 11 giornate di mancata occupazione (periodo 11 marzo – 20 maggio 2020);

Affitti locali commerciali

Esenzione pari a due mensilità (marzo e aprile) per le locazioni relative all’esercizio di attività sottoposte a chiusura comprese quelle gestite dalla società in house CSC srl; nel caso di attività la cui chiusura è stata imposta per un periodo superiore, l’esenzione sarà estesa alla copertura completa del periodo.

Commercio al dettaglio

Possibilità di occupare, durante gli orari di apertura, porzione di marciapiede o altro spazio pubblico antistante il proprio negozio, per l’esposizione di prodotti appartenenti alla categoria merceologica autorizzata, al fine di compensare la limitazione del numero di accesso di clienti nei locali;

  • l’occupazione sarà a titolo gratuito e avrà carattere temporale sino al 31/10/2020;
  • ricalcolo del canone, con esenzione pagamento dal mese di marzo ad ottobre compreso, per le occupazioni permanenti/temporanee di spazi ed aree pubbliche già concessionate collegate alle attività forzatamente chiuse;

Pubblici srcizi – dehors

  • esonero dal pagamento del canone per il periodo 1° marzo – 31 ottobre 2020 per le occupazioni permanenti/temporanee di spazi ed aree pubbliche già concessionate; compensazioni di eventuali somme già versate dagli imprenditori.

Le disposizioni adottate potranno subire variazioni in relazione alle eventuali future nuove disposizioni da parte del Governo e/o della Presidenza della Regione. Ulteriori dettagli sono consultabili sulla delibera in pubblicazione all’Albo pretorio del Comune.

© 2020 All rights reserved.