fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Rollandin alla settima udienza di Geenna

Nel pomeriggio di mercoledì 24 giugno 2020, Augusto Rollandin è stato sentito nella settima udienza del processo Geenna.

Una testimonianza durata una decina di minuti, nel corso della quale ha ammesso di conoscere e di aver frequentato Nicola Prettico e Marco Sorbara, ha negato di aver mai conosciuto Monica Carcea e soprattutto ha negato ogni coinvolgimento con la ‘ndrangheta.

Ha negato anche di aver sollecitato un incontro con il presidente della Regione Calabria e precisato di averlo incontrato, in occasione della Fiera di Sant’Orso, nella sua veste istituzionale.

L’attenzione del pubblico ministero Stefano Castellani si è concentrata sul fatto che Prettico fosse in possesso di una copia della sua carta d’identità e che sul computer vi Raso vi fosse la foto di una e-mail inviata al sottosegretario Catricalà, dove si fa riferimento a una richiesta di incontro riguardante le tariffe del traforo del Monte Bianco. Rollandin ha risposto di non avere idea di come Prettico potesse aver avuto accesso al suo documento di identità mentre, per la e-mail, ha negato di averla scritta, facendo riferimento al fatto che si trattava di una casella istituzionale non necessariamente utilizzata da lui.

© 2020 All rights reserved.