fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Edili di ConfIndustria: si mantengano le risorse per gli enti locali

La Sezione Edile di Confindustria Valle d’Aosta esprime «grande preoccupazione e perplessità nonché giudica drammaticamente inadeguata» l’ipotesi di riduzione dei trasferimenti agli enti locali previsti dal disegno di legge coronavirus-3.

E sostiene che: «In un momento di così grave difficoltà, tale manovra affosserebbe l’intero comparto edile, già provato da una crisi decennale. Le conseguenze sarebbero drammatiche anche dal punto di vista occupazionale: senza la ripartenza dei lavori, infatti, le aziende non saranno più in grado di mantenere il livello di occupazione attuale».

Gli edili di ConfIndustria confidano «nella ragionevolezza e nella serietà dei nostri amministratori nel porre in primo piano la ripartenza dell’economia attraverso investimenti volti allo sviluppo e non all’assistenzialismo».

© 2020 All rights reserved.