fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Ruba un cellulare a Verrès e lo fermano a Torino

Gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Torino Porta Nuova hanno denunciato in stato di libertà un 27enne tunisino, residente nell’aostano, per ricettazione.

Al bar della stazione di Verrès, uno sconosciuto ha sottratto il telefono cellulare della barista, distraendola con una scusa, dandosi poi alla fuga e salendo su un treno direzione Torino. La donna ha allertato il Centro Operativo Compartimentale, dando una sommaria descrizione del ragazzo che, presumibilmente, aveva commesso il furto. Gli Agenti Polfer si sono attivati per rintracciare lo straniero una volta giunto il convoglio a Torino ma del ragazzo non c’era traccia. Il Capo Treno ha riferito, però, che un giovane corrispondente alla descrizione era sceso nella stazione di Porta Susa dimenticando la propria bicicletta, presa in consegna dagli Operatori.

L’uomo, non immaginando di essere stato riconosciuto quale autore del furto perpetrato poche ore prima, si è recato presso gli Uffici della Polizia Ferroviaria per chiedere informazioni su come recuperare il proprio veicolo. Durante il controllo,  ha iniziato a dare segni di nervosismo e insofferenza. Dagli accertamenti effettuati è risultato essere in regola sul territorio nazionale ma gravato da numerosi precedenti di Polizia per lesioni personali e maltrattamenti su minori nonché da una sorveglianza speciale, ancora in atto, per due anni. Il controllo, esteso anche alla borsa che  aveva al seguito, ha permesso di recuperare quattro cellulari di cui lo straniero non ha saputo giustificare il possesso. Tra questi c’era anche quello sottratto alla giovane barista. Le è stato restituito.

 Lo straniero è stato denunciato per il reato di ricettazione.   

© 2020 All rights reserved.