fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Riconosciuti a Pontey gli indennizzi per le zone rosse

Nell’ambito dell’iter parlamentare di conversione in legge del Decreto Rilancio, il Comune di Pontey è stato inserito fra quelli che riceveranno gli indennizzi per essere stati zona rossa.

Il merito dell’approvazione è conteso fra Forza Italia e il Movimento 5 Stelle.

Forza Italia

Forza Italia sostiene che sono stati accolti i suoi due emendamenti presentati, che faranno quindi parte integrante del testo all’atto della sua approvazione definitiva in Parlamento.

Il primo, presentato dai parlamentari Roberto Pella, Paolo Zangrillo e Roberto Rosso, inserisce il comune di Pontey, dichiarato ‘zona rossa’ nel corso dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, tra i beneficiari del fondo straordinario istituito presso il Ministero dell’Interno per finanziare interventi di sostegno di carattere economico e sociale a livello locale.

Il secondo, a prima firma Giorgio Mulé, destina sei milioni di euro in favore dei lavoratori frontalieri, anche Valdostani, che in questi mesi hanno pagato le conseguenze dell’emergenza sanitaria, senza potere accedere ad alcun tipo di aiuto.

Il coordinatore di Forza Italia Valle d’Aosta, Emily Rini ringrazia i colleghi parlamentari «che hanno dimostrato con i fatti e non con le parole l’attenzione che Forza Italia sta dedicando alla nostra regione. In un simile contesto, sorprendono ancora di più le dichiarazioni del sindaco di Pontey, che, a questo punto, o non si informa o, peggio ancora, è in malafede. Questo spiace perché l’amore per la propria comunità dovrebbe saper andare oltre alla mera appartenenza partitica».

Rini si riferisce a quanto dichiarato da Rudy Tillier all’Ansa: «in ambito nazionale non siamo stati presi in considerazione».

Movimento 5 Stelle

Elisa Tripodi scrive sulla sua Pagina Facebook: «Come gruppo parlamentare del MoVimento 5 Stelle Camera abbiamo lavorato ad un emendamento per il sostegno economico e sociale in favore dei comuni finora esclusi e particolarmente colpiti dall’emergenza sanitaria. Lo facciamo con un fondo da 40 milioni da ripartire sulla base della popolazione residente tra i comuni rientranti nella zona rossa, nonché per i restanti sulla base dell’incidenza del numero dei casi di contagio e dei decessi da Covid-19. Gli enti locali hanno subito più da vicino le conseguenze nefaste dell’emergenza e continueranno ad avere il massimo sostegno da parte di tutto il gruppo del movimento 5 stelle

.Questo è stato un lavoro condiviso e portato avanti da tutti i parlamentari, quindi fanno specie le dichiarazioni della Presidente e coordinatrice di Forza Italia Valle d’Aosta Emily Rini, che si fa portatrice di una vittoria per il comune di Pontey che non la vede protagonista. Il risultato ottenuto è stato anche di intermediazione tra le forze di maggioranza e quelle di opposizione, ma l’emendamento approvato porta la mia firma e quella del MoVimento 5 Stelle.

© 2020 All rights reserved.