fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Consiglio comunale a Charvensod l’8 luglio 2020

Il Consiglio comunale di Charvensod si è riunito mercoledì 8 luglio 2020 e ha aperto i lavori con l’approvazione dei verbali della seduta precedente.

Il sindaco, Ronny Borbey, ha comunicato ai consiglieri che il Comune ha ottenuto dal Gal un finanziamento di 100mila euro circa per la valorizzazione degli itinerari turistici sul territorio.

Sono state rinviate, per l’assenza dei proponenti del gruppo di minoranza Lista civica Libres de voter Libera… mente, tre interrogazioni e un’interpellanza. Di stato e rendite annue degli impianti per la produzione di energie alternative site nel Comune; di alcuni lavori di rifacimento del manto stradale del centro storico del Capoluogo; della presenza di acqua nel parcheggio Château Blanc e degli alloggi siti in località Vachordaz se ne parlerà, dunque, in occasione della prossima seduta.

Ai consiglieri è stato chiesto di ratificare una variazione al Bilancio adottata dalla Giunta per l’attivazione di misure urgenti di solidarietà alimentare a favore dei cittadini (6mila euro trasferiti dalla Regione autonoma Valle d’Aosta) e per l’acquisto di mascherine lavabili distribuite alla popolazione

In chiusura, è stata esaminata e approvata la terza variazione al Bilancio di previsione 2020/22 e al relativo Documento unico di programmazione, per l’applicazione dell’avanzo disponibile. Per la sostituzione dei serramenti del Municipio sono stati destinati 86mila euro, di cui 50mila di provenienza statale. Si conta di affidare i lavori entro il 15 settembre. 160mila euro sono stati aggiunti al capitolo per il completamento della riqualificazione del plesso della scuola primaria di Plan Félinaz, dove saranno rifatti tutti i tutti i bagni e sarà posizionato un isolamento termico sulle pareti perimetrali e sul tetto, la cui copertura sarà rifatta. 12mila euro sono stati impegnati per il sostegno alle famiglie che iscrivono i figli ai centri estivi patrocinati dal Comune. Infine, 5mila euro sono stati concessi alla parrocchia per completare la realizzazione del Museo.

Potrebbe interessarti:

© 2020 All rights reserved.