fbpx
Inserisci una parola e premi cerca

Le regole da seguire per le elezioni

Sono numerosi gli aspetti normativi da tenere in considerazione in relazione agli appuntamenti elettorali con il rinnovo del Consiglio Valle e di 69 Consigli comunali.

Elezioni regionali

Rimozione delle cause di ineleggibilità

La rimozione di tutte le cause di ineleggibilità previste dall’articolo 2 della legge regionale 20/2007 doveva avvenire entro i 7 giorni successivi alla data di pubblicazione del decreto di scioglimento del Consiglio Valle del 18 febbraio 2020.

Numero minimo di sottoscrizioni

È ridotto a un terzo il numero minimo di sottoscrizioni richiesto dalla legislazione vigente per la presentazione delle liste e delle candidature alle elezioni regionali.

Il numero minimo di sottoscrizioni richieste per la presentazione delle liste è, pertanto, per le elezioni regionali, pari a 300.

Elezioni comunali

Rimozione delle cause di ineleggibilità

I termini per la presentazione delle liste dei candidati, che corrispondono a quelli stabiliti per le elezioni regionali, vale a dire il 16 e il 17 agosto 2020, costituiscono i termini utili per la rimozione delle cause di ineleggibilità.

Poiché il rinvio delle consultazioni elettorali non comporta modificazioni della suddetta disciplina, le cause che davano luogo a ineleggibilità dovevano essere rimosse entro 25 febbraio 2020.

Numero minimo di sottoscrizioni

È ridotto a un terzo il numero minimo di sottoscrizioni richiesto dalla legislazione vigente per la presentazione delle liste e delle candidature alle elezioni comunali.

Il numero minimo di sottoscrizioni richieste per la presentazione delle liste sarà, pertanto, per le elezioni comunali, pari a 2, nei comuni con popolazione sino a 1.000 abitanti; a 5, nei comuni con popolazione da 1.001 a 3.000 abitanti; a 9, nei comuni con popolazione da 3.001 a 5.000 abitanti; a 10, nei comuni con popolazione da 5.001 a 15.000 abitanti e a 34 nel Comune di Aosta.

© 2020 All rights reserved.